L’Osservatorio Astronomico di Malo è aperto ogni secondo e quarto Lunedì del mese, eccetto festivi, dalle ore 21.00

News e
Comunicazioni


Rimani sempre aggiornato sulle novità e sugli eventi dell'Osservatorio Astronomico di Malo, vogliamo sensibilizzare ed appassionare tutte le fasce d’età alla cultura astronomica.

  • Home
  • News
  • Tra Cielo di Marzo e Cielo d’Aprile …

Tra Cielo di Marzo e Cielo d’Aprile …

Buonasera a tutti! 😀

Il mese di Marzo si è concluso con un altro particolare evento astronomico: la congiunzione tra il pianeta Marte e le Pleiadi di Sabato 30 Marzo, h 22.00 (con tramonto di Marte alle h 22.53); per maggiori dettagli vi rimandiamo QUI 😀

Oggi, 1° Aprile, invece, dal mondo dell’Astronomia giunge questa notizia preoccupante: l’Asteroide 6478 Gault è destinato all’AUTODISTRUZIONE, processo iniziato, forse, già dal 5 Gennaio scorso:

È un asteroide di qualche km di diametro, fra i 4 e i 9 dicono le stime. Avvistato per la prima volta nel 1988. Ma da qualche mese esibisce un comportamento bizzarro: ha una coda. Anzi, due. Come un frac. Due lunghe e sottilissime scie di polvere che lo fanno somigliare a un’elegante cometa. E che invece sono il sintomo di un fenomeno d’autolesionismo: 6478 Gault – questo il suo nome – sta attraversando un processo che potrebbe portarlo all’autodistruzione“.

Nell’articolo pubblicato dalla rivista COELUM Astronomia ha tracciato un profilo e una spiegazione completa del seguente fenomeno; vi rimandiamo direttamente QUI (ora lo leggiamo anche noi con molta attenzione). Vi alleghiamo sotto la foto …

Infine, dalle h 06.10 di domani 2 Aprile, si potranno osservare una sottile falce di Luna (Luna Cinerea) nella costellazione dell’Acquario,  un debolissimo Mercurio e Venere, “Stella del mattino” … Vi rimandiamo QUI alla spiegazione completa 😀

Alla prossima!

Stay tuned! 😉

L’asteroide Gault ripreso dal telescopio spaziale Hubble con le sue due sottilissime code. La più lunga misura circa 800mila km, la più corta 200mila. Crediti: Nasa, Esa, K. Meech and J. Kleyna (University of Hawaii) e O. Hainaut (European Southern Observatory).
Osservatorio Astronomico di Malo | Via Vergan - 36034 Malo - Vicenza | Admin | Mappa del sito‎ | Privacy & Cookies